IMG_2403

Il corso di approfondimento, della durata di 16 ore distribuiti su 4 incontri, valido per la formazione professionale continua si svolgerà nei giorni 08/06, 15/06, 22/06, 29/06 dalle ore 14:00 alle ore 18:00.

Il prezzo per la partecipazione è di €150 per la quota ordinaria, e di €75 per gli associati UGDCEC.

Per iscrizioni: https://esecuzioni22.eventbrite.it

Il crescente numero di espropriazioni forzate che, presumibilmente, si registreranno nei mesi prossimi impone ai Tribunali di avvalersi di professionisti tecnicamente preparati, coscienti della propria funzione, celeri nell’adempimento delle operazioni delegate, capaci di identificare possibili elementi di criticità e, conseguentemente, di prospettare al giudice dell’esecuzione ragionevoli soluzioni. Il buon esito del processo esecutivo dipende in larga misura dai professionisti delegati che devono essere in grado di svolgere il proprio ruolo con la dovuta competenza, trasparenza e terzietà, cercando di contemperare i diritti del debitore esecutato con i diritti del creditore di vedere soddisfatto il proprio credito e la celerità del procedimento esecutivo. Il corso ha l’obiettivo di fornire specifiche competenze in relazione alle operazioni di custodia e di vendita di beni soggetti di esecuzione. In particolare, esso affronta, in un’ottica multidisciplinare e con approfondimenti critici, l’evoluzione della normativa, della giurisprudenza e della prassi in materia vendite delegate e di custodia, così come questa risulta disciplinata dalle norme del Codice di Procedura Civile, con particolare attenzione alla modalità telematica e con focus pratici sulla redazione degli atti (quali avviso di vendita, decreto di trasferimento, progetto di distribuzione). Ogni lezione avrà la durata di 4 ore e vedrà due relatori (un commercialista – un magistrato/due magistrati o due commercialisti)

PROGRAMMA

IL CUSTODE GIUDIZIARIO. ADEMPIMENTI E RESPONSABILITA’

  • Introduzione al procedimento di esecuzione forzata
  • Custode giudiziario: natura e funzioni
  • I primi adempimenti ed esame del fascicolo
  • L’accesso e la conservazione e gestione dell’immobile pignorato
  • L’attuazione dell’ordine di rilascio (il nuovo 560 c.p.c.)
  • Adempimenti fiscali e tributari del custode giudiziario
  • Rendiconto finale e determinazione del compenso

LA DELEGA DELLE OPERAZIONI DI VENDITA

  • La fase preparatoria alla vendita
  • La delega delle operazioni di vendita
  • Le attività preliminari del professionista delegato
  • La redazione dell’avviso di vendita
  • La vendita telematica, il PVP e le operazioni di pubblicità

LE ASTE TELEMATICHE

  • Simulazione di una vendita telematica (caso pratico con piattaforma gestore)
  • L’istanza di partecipazione
  • L’istanza di assegnazione
  • L’aggiudicazione
  • Il versamento del saldo prezzo
  • La decadenza dell’aggiudicazione e le sue implicazioni

IL DECRETO DI TRASFERIMENTO E LA RELATIVA FISCALITA’

  • Natura ed effetti del Decreto di Trasferimento
  • Adempimenti preliminari
  • Contenuto del Decreto di Trasferimento
  • Adempimenti successivi (trascrizione e voltura, registrazione, emissione della fattura, comunicazioni e cancellazione formalità pregiudizievoli)
  • Rilascio dell’immobile ex art. 586 c.p.c.
  • Opposizione al decreto di trasferimento

IL PROGETTO DI DISTRIBUZIONE E L’ESTINZIONE DELLA PROCEDURA

  • Determinazione del compenso del professionista
  • Individuazione delle singole masse
  • Somme in prededuzione
  • Individuazione dei creditori intervenuti
  • Crediti privilegiati ex art. 2770 c.c.
  • Graduazione dei crediti
  • Assegnazione della somma ricavata
  • Adempimenti del delegato
  • Predisposizione pratica di un progetto di distribuzione
  • Casi particolari
  • L’estinzione del procedimento esecutivo