Corso sulle amministrazioni giudiziarie

IMG_2410

Il corso di approfondimento, della durata di 18 ore distribuiti su 6 incontri, valido per la formazione professionale continua si svolgerà nei giorni 13/05, 18/05, 25/05, 01/06, 09/06, 16/06 dalle ore 15:00 alle ore 18:00.

Il prezzo per la partecipazione è di €190 per la quota ordinaria, e di €95 per gli associati UGDCEC.

Per iscrizioni: https://ammgiudiziarie.eventbrite.it

L’Amministratore Giudiziario è un professionista iscritto in un apposito Albo presso il Ministero di Giustizia e specializzato nella gestione ed amministrazione di beni e aziende oggetto di sequestro penale e di prevenzione con la funzione di assistere il giudice nell’intero procedimento. Il corso di 18 ore è suddiviso in 6 moduli da 3 ore ciascuno, con parte dedicata alla procedura per iscriversi nell’Albo degli Amministratori Giudiziari. L’attuale limite di legge che limita a 3 il numero massimo di incarichi per ciascun professionista impone ai Tribunali il rispetto di una rotazione significativa nelle nomine, aprendo così nuove opportunità per i dottori commercialisti che operano nel settore giudiziario. L’Albo degli Amministratori Giudiziari è suddiviso in due sezioni, una ordinaria e una per gli esperti in gestione d’azienda. Nella prima (limitata alla gestione di soli immobili) possono iscriversi tutti i Commercialisti con anzianità di 5 anni; nell’altra sezione (prevista per la gestione di aziende) è necessario per l’iscrizione documentare l’esperienza professionale, anche con lo svolgimento di pregressi incarichi quale curatore fallimentare.
Il corso, con un taglio avvalorato da casi pratici, ma vincolato all’approfondimento diretto del codice antimafia e delle norme penali in materia di sequestri, è particolarmente indicato per curatori fallimentare ed i professionisti ausiliari del giudice (custodi e delegati alle vendite) che intendono ampliare le proprie opportunità professionali. A ciascuno degli iscritti sarà consegnato un codice antimafia in formato tascabile. Al termine del percorso di studio, su richiesta di ciascun iscritto che abbia completato il corso e risposto alle domande al termine di ogni lezione, e che abbia comunicato l’avvenuta iscrizione all’Albo degli Amministratori Giudiziari, la Fondazione Centro Studi UNGDCEC trasmetterà l’attestato di partecipazione, con lettera di presentazione, al Presidente della Sezione Misure di Prevenzione del territorio di riferimento, indicando la disponibilità ad assumere incarichi.

PROGRAMMA

CHI COME E QUANDO SEQUESTRA I BENI – NOMINA DELL’AMMINISTRATORE GIUDIZIARIO. IL PRIMO GIORNO DEL SEQUESTRO 13/05/2022

Riferimenti normativi: art. 321 c.p.p., art. 240 c.p., 240-bis c.p., artt. 20, 21, 24, 35, 35.1, 35.2, d.lgs. 159/2011, artt. 104 e 104-bis disp. att. c.p.p.

Presupposti del sequestro classico, della confisca allargata e della misura di prevenzione con differenza tra i vari sequestri; rapporto tra sequestri e confische diverse; l’autorità giudiziaria di riferimento secondo la tipologia di sequestro;

Scelta dell’Amministratore Giudiziario, criteri di nomina, Albo e iscrizione;

L’esecuzione del sequestro; accettazione e dichiarazione di indipendenza;

La fase dell’immissione in possesso ed i primi giorni dell’amministratore giudiziario.

COME AMMINISTRARE I BENI DIVERSI DALL’AZIENDA (SEZIONE ORDINARIA ALBO) 18/05/2022

Riferimenti normativi: artt. 35-bis, 36, 37, 39 e 40 d.lgs. 159/2011;

Limitazioni di responsabilità;

Relazione dell’amministratore giudiziario

Compiti dell’amministratore giudiziario

Procedura di nomina di legali

Rapporti con il proposto: spossessamento, uso della casa, ausiliari.

L’ordinaria e straordinaria amministrazione dei beni.

La gestione degli immobili sequestrati.

COME AMMINISTRARE LE AZIENDE (SEZIONE ESPERTI ALBI) 25/05/2022

Riferimenti normativi: artt. 41, 41-bis, 41-ter, 41-quater;

Relazione sulle aziende

Prosecuzione d’azienda: attestazione di veridicità dei dati aziendali e fattibilità del programma di prosecuzione

Elenco ed analisi dei creditori

Rapporti di lavoro

Sequestro tombale

Il provvedimento di prosecuzione

Affitto d’azienda

La liquidazione dell’azienda (modalità semplificate)

Sequestro di partecipazioni

Strumenti finanziari alle imprese sequestrate

I tavoli permanenti presso le Prefetture

Supporto alle aziende sequestrate

LA FINE DELL’AMMINISTRAZIONE GIUDIZIARIA 01/06/2022

Riferimenti normativi: artt. 38, 43, 44, 45, 45-bis, 46, 47, 51, 51-bis d.lgs. 159/2011;

Il rendiconto di gestione

Il compenso del professionista

Il ruolo dell’ANBSC dopo la confisca di II grado

Il coadiutore

La confisca definitiva

La liberazione dell’immobile e delle aziende

Restituzione per equivalente

Procedimento di destinazione

Il regime fiscale e oneri economici

LA TUTELA DEI TERZI E RAPPORTI CON PROCEDURE CONCORSUALI 09/06/2022

Riferimenti normativi: artt. 52, 53, 54, 54-bis, 55, 56, 57, 58, 59, 60, 61, 63, 64, del d.lgs. 159/2011

Diritti dei terzi

Limitazione della garanzia patrimoniale

Pagamenti debiti precedenti

Azioni esecutive

Rapporti pendenti

Elenco dei crediti

Domanda del creditore

Verifica dei crediti

Liquidazione dei beni

Progetto e piano di pagamento

Rapporti con le procedure concorsuali

Sequestro e fallimento

LE MISURE DI PREVENZIONE NON ABITATIVE 16/06/2022

Riferimenti normativi: artt. 33, 34 34-bis del d.lgs. 159/2011

L’amministrazione giudiziaria dei beni personali

L’amministrazione giudiziaria dei beni connessi ad attività economiche e delle aziende

Il controllo giudiziario delle aziende